Fare un Buon franchising

Fare un Buon franchising

Fare un Buon franchising – Valuta te stesso

Come fare un buon franchising? Parti da te stesso!

Sembra banale ma non lo è affatto. Se aprire un’attività può essere, da un parte, una grande soddisfazione, può essere, dall’altra, motivo di stress e portare anche al fallimento della stessa.
Ma non spaventatevi, adesso facciamo chiarezza.

Spesso l’idea di aprire un franchising viene associata all’idea del “rischio zero”, ovvero, si pensa di non essere altro che “quello che mette i soldi per guadagnare con il background ed il lavoro di altri”. Nulla di più sbagliato, spesso il successo di un franchisee dipende proprio dalla passione e dal duro lavoro, più che dal marchio in sé.
Prima di imbarcarti in un’impresa in cui il fattore umano sarà fondamentale, è necessario farsi un piccolo esame di coscienza per prendere atto di eventuali lacune o dubbi che potrebbero -sul lungo termine- minare la solidità dell’impresa.

– Sono in grado di sostenere tutte le spese necessarie per avviare l’attività?
Come abbiamo affrontato in questo articolo (link), spesso si sottovaluta la mole di spese assolutamente necessarie per iniziare a fare business con un negozio su strada (diverso è ovviamente il discorso per i nostri e-commerce) : non basta calcolare l’importo per l’allestimento e l’adeguamento del negozio, bisogna mettere sul piatto della bilancia anche le spese che saranno vive e che potrebbero presentarsi ben prima di iniziare a guadagnare seriamente, come quelle per le utenze, gli affitti da anticipare, eventuali dipendenti, l’acquisto della marce, ecc…
Guardare con un occhio critico alla propria situazione finanziaria attuale (e sul lungo termine) vi aiuterò a guardare con più consapevolezza il periodo forse più duro con cui avrete a che fare, cosa che vi aiuterà a non farvi scoraggiare da periodo in rosso, soprattutto all’inizio.

– Sono la persona adatta a questo lavoro?
La scelta che stai per fare deve -sicuramente- essere dettata dalle ambizioni personali e dallo stimolo “del nuovo”ma non dimenticare che dovrai prima di tutto valutare attentamente le tue capacità ed attitudini.
Per alcuni tipi di mansioni sono richieste abilità o abilitazioni specifiche (come nella ristorazione o nei servizi di riparazione elettronica o sartoriale), senza le quali potresti essere obbligato a conseguire i permessi/diplomi necessari con conseguenti perdite di tempo e denaro, se non ripiegare sull’assunzione di personale qualificato che sarà per un costo vivo irrinunciabile.

Inoltre dovrai saper valutare te stesso: pensi di avere il carattere o l’attitudine al lavoro scelto? Per esempio, sei una persona incline ai rapporti interpersonali? Sai relazionarti in situazioni stressanti con un cliente senza perdere la calma o la concentrazione?
Potrebbe essere utile (e divertente) chiedere l’aiuto delle persone che ti conoscono per avere una valutazione esterna ed oggettiva.

– La mia condizione personale/familiare è adeguatamente preparata?
Tralasciando l’ovvio aspetto economico per cui se si è i soli generatori di reddito in una famiglia, è bene valutare attentamente questo tipo di scelta, concentriamoci sull’aspetto “relazionale” del discorsoentrambe le parti devono essere consapevoli che un cambiamento di questo tipo avrà ripercussioni a 360 gradi sulla famiglia, soprattutto nei primi mesi di assestamento.

Oltre a questi aspetti più pratici, possiamo anche valutare gli aspetti più personali del discorso, che approfondiremo in un prossimo articolo.

Come fare un buon franchising? Parti da te stesso!

Ecco la seconda (e più approfondita) parte relativa al lavoro da fare su se stessi prima di avventurarsi in un franchising.
Dopo le valutazioni di carattere generale fatte in questo articolo (link), affrontiamo quelle relative al lato più personale ed intimo, da non sottovalutare.


Ritmi di lavoro:
Il 90% delle persone che intraprendono la strada del franchising arrivano da esperienza lavoratore come dipendente, dove lo scarico di responsabilità è sicuramente minore, in quanto lavorare in proprio comporta scontarsi tutti i giorni con problemi la cui risoluzione (o responsabilità) è tutta nelle tue mani.
Potrà capitare di affrontare periodi di stress, dover fare rinunce personali o scordarsi talvolta delle canoniche 8 ore giornaliere di lavoro.

Autonomia decisionale:
Nonostante la responsabilità del tuo punto vendita (ovvero del successo del tuo punto vendita), sia in mano tua, potrai doverti scontrare con le richieste o gli obblighi della casa madre, che si farà forte della solidità che rappresenta e della reputazione che tu devi mantenere.
Scendere a compromessi sarà necessario, un grande franchisor porta onore e onere.

Amerò il mio lavoro?
Come abbiamo scritto più di una volta, la scelta di un particolare settore è determinante e va quindi valutata sotto vari aspetti (aspirazioni, attitudini, competenze personali…) perché la tua quotidianità sarà dedicata ad un ambiente di lavoro (statico come l’ufficio o dinamico nel caso tu offra servizi) che ti accompagnerà per tanti anni ed è importate quindi saper trovare il buon compromesso tra aspirazioni, capacità e guadagno(perché sei qui per fare business, non beneficenza).
Vi sono attività che, a fronte di una facile gestionenon garantiscono guadagni elevati, così come i settori più remunerativi spesso si annidano in nicchie poco edificanti (pulizie, idraulica, spurghi, disinfestazioni, ecc…).
Discorso simile, ma completamente diverso, per l’intrattenimento per adulti dove, grazie ai nostri ecommerce pronti all’uso (link), potrete avere ottimi introiti in completo anonimato, riuscendo quindi a lavorare da casa, in un settore particolare, senza che nessuno lo sappia.

Queste considerazioni non devono minimamente scoraggiarvi dall’intraprendere la strada dell’indipendenza, ma anzi, devono essere un passaggio fondamentale per raggiungere la consapevolezza di tutti i pro e i contro che potreste affrontare.

Tenete presente che, a differenza delle domande di carattere tecnico ed economico che avrete modo di porre al vostro franchisor negli incontri preliminari, difficilmente questo tipo di dubbi  potranno essere affrontati con loro.
Un esame personale di questo tipo vi sarà molto utile e vi eviterà, soprattutto, nei momenti di sconforto in cui potreste mettere in dubbio le vostre capacità.

Fare un Buon franchising

About the author: admin

Leave a Reply

Your email address will not be published.Email address is required.