Contattaci con Whatsapp

Scegliere un Franchising

Scegliere un Franchising

Vi siete informati sul franchising e alla fine avete deciso di intraprendere la strada del franchising e diventare quindi un affiliato ad un marchio famoso.

Come si procede adesso?
Si procede innanzitutto con calma e razionalità, i facili entusiasmi spesso sono controproducenti.
Partiamo dalle cose semplici: COSA VORRESTI VENDERE?
Ristorazione?
Servizi?
Abbigliamento?
Cercate un settore di vendita che vi stimoli, trovate quanti più marchi vi interessano e studiatene la diffusione degli stessi sul territorio di vostra pertinenza (aprire una pizzeria in quartiere con tanta concorrenza non è una buona idea…) .

Vi sono riviste e siti specializzati in franchising che sapranno darvi consigli utili su quali sono i settori in espansione sul mercato.
Una volta che avrete una buona base di dati su cui lavorare cominciate a scremare i nomi, in modo da rimanere con le opzioni che ritenete più convenienti (massimo 3 o 4).
Sui nomi che avrete scelto adesso dovete operare un’analisi più approfondita, non solo affidandovi ai siti ufficiali o ai numeri di internet, ma prendendo in mano la situazione: organizzate un incontro (anche solo telefonico) con l’agente di zona del/dei franchising rimasti.

Ricordatevi di chiedere che vi vengano illustrate le caratteristiche principali del contratto, come ad esempio:
- importo dell’investimento necessario all’avvio dell’attività
- importo della fee d’ingresso
- modalità ed importo del pagamento delle royalties (nel nostro caso NON CI SONO)
- come e di cosa si compone l’assistenza inziale (formazione), durante l’avviamento e il know-how che verrà fornito
- durata del contratto (solitamente almeno di 2 anni) e le condizioni di rinnovo o riscatto dell'attività
- condizioni di recesso
- possibilità di cessione del contratto a terze parti

Non vi preoccupate di sembrare paranoici, in fondo state per fare una scelta importante e ricordatevi sempre che un’azienda solida che cerca affiliati ha formule commerciali vincenti e non ha alcun interesse a nascondere tutti i dati necessari ad una valutazione oggettiva, anche in confronto con altre realtà simili.

Quanto riportato finora è una linea guida su cui basare la propria scelta finale.
Certamente, in un mondo variegato e sempre più in espansione come quello dei franchising, va da sé che talvolta è necessario essere un po’ elastici, in quanto ogni franchising comporta pro e contro.

E’ il caso, ad esempio, di aziende molto giovani, che probabilmente non sapranno darvi un quadro completo ed accurato della solidità aziendale e della longevità dei propri punti vendita, ma saranno anche quelli che potranno –sicuramente- darvi condizioni di guadagno e crescita migliori!
Di conseguenza i marchi molto affermati sono una garanzia di affidabilità, a scapito dei vostri margini di guadagno, uniformati al resto della catena di negozi (magari migliaia).

Una volta raccolti tutti i dati vi consigliamo di organizzare un incontro con il vostro commercialista, per una valutazione più accurata e tecnica dei costi di gestione, analisi di mercato e incombenze burocratiche.
Altrettanto importante sarà l’incontro con un istituto di credito per affrontare il lato finanziario della questione, sempre che non abbiate già a disposizione il capitale necessario.

In bocca al lupo!

Leave a Reply

* Name:
* E-mail: (Not Published)
   Website: (Site url withhttp://)
* Comment:
Type Code